Comune di Verbicaro » Le Notizie

CORONAVIRUS

Informazioni e avvisi (Giugno 2020)

 . 

 

 

. 30 Giugno 2020. Ordinanza Ministero della Salute.

 

SCARICA ORDINANZA MINISTERO DELLA SALUTE 30 GIUGNO 2020

 

 

 .  15 GIUGNO 2020. Da oggi l'App IMMUNI attiva in tutta Italia. Dopo una settimana di sperimentazione in quattro regioni, Liguria, Abruzzo, Marche e Puglia, l'App IMMUNI per il tracciamento dei contatti, volontaria, basata su tecnologia Bluetooth, debutterà in tutta Italia. "Il sistema è basato sulla tecnologia Bluetooth Low Energy e non utilizza dati di geolocalizzazione di alcun genere, inclusi quelli del GPS. L'app non raccoglie e non è in grado di ottenere alcun dato identificativo dell'utente, quali nome, cognome, data di nascita, indirizzo, numero di telefono o indirizzo e-mail. Immuni riesce quindi a determinare che un contatto fra due utenti è avvenuto, ma non chi siano effettivamente i due utenti o dove si siano incontrati".

Sul sito predisposto dal Ministero dell'Innovazione sono disponibili tutte le informazioni, nella sezione Faq, sul funzionamento di IMMUNI, che è disponibile per smartphone con sistema operativo Android e iOS di Apple. 

 

 

 

 . 13 GIUGNO 2020. VACCINO: Speranza, “Firmato contratto insieme a Francia, Germania e Olanda" Importante passo avanti per Italia ed Europa. 

 

Comunicato n. 191

Data del comunicato 13 giugno 2020

"Insieme ai Ministri della Salute di Germania, Francia e Olanda, dopo aver lanciato nei giorni scorsi l’alleanza per il vaccino, ho sottoscritto un contratto con Astrazeneca per l’approvvigionamento fino a 400 milioni di dosi di vaccino da destinare a tutta la popolazione europea". Ne dà notizia su Facebook il Ministro della Salute, Roberto Speranza. "Il candidato vaccino - prosegue il Ministro - nasce dagli studi dell’Università di Oxford e coinvolgerà nella fase di sviluppo e produzione anche importanti realtà italiane". "L’impegno prevede che il percorso di sperimentazione, già in stato avanzato, si concluda in autunno con la distribuzione della prima trance di dosi entro la fine dell’anno. Con la firma di oggi arriva un primo promettente passo avanti per l’Italia e per l’Europa. Il vaccino è l’unica soluzione definitiva al Covid 19. Per me andrà sempre considerato un bene pubblico globale, diritto di tutti, non privilegio di pochi", conclude Speranza.

 

     .  13 GIUGNO 2020. ORDINANZA PRESIDENTE REGIONE CALABRIA N. 51.  Ulteriori misure per la prevenzione e gestione dell’emergenza epidemiologica da COVID-2019. Disposizioni riguardanti la riapertura nel territorio regionale, delle Attività Economiche, Produttive e Ricreative e disposizioni riguardanti l’attività di screening per SARS-CoV-2.

 

SCARICA ORDIN. P.G.R.C. N. 51 DEL 13.06.2020

 

ALLEGATO ORDIN. 51 DEL 13.06.2020 - parte I

ALLEGATO ORDIN. 51 DEL 13.06.2020 - parte II

 

 

       .   11 GIUGNO 2020. DPCM . "Riprenderanno i centri estivi, anche per l'età da nido ovvero da 0 a 3 anni. Riprendono gli spettacoli con alcune cautele. Restano sospese fino al 14 luglio tutte le attività legate a sale da ballo, discoteche all'aperto o al chiuso che siano, e anche fiere e congressi. Riaprono centri benessere e terme sempre che ci sia compatibilità con l'andamento dell'epidemia"

 

      SCARICA DPCM 11.06.2020

   

      SCARICA ALLEGATI

   

 

     . 3 GIUGNO 2020. ORDINANZA REGIONE CALABRIA N. 49 -  Disposizioni riguardanti la ripresa degli spostamenti extraregionali delle persone fisiche di cui all’art. 1 del Decreto Legge 16 maggio 2020, n. 33.    Spostamenti extraregionali. Chi arriva in Calabria deve registrarsi sul portale della Regione.

 

    SCARICA ORDINANZA PRESID. REG. CAL. N. 49 DEL 3.06.2020 

 

    CHIARIMENTI - ORDIN. 49 DEL 3.06.2020

 

 

    .   3 GIUGNO 2020. ORDINANZA SINDACALE N. 126. Consentito, su prenotazione, l'accesso agli uffici comunali, ad altri locali comunali, a palestre comunali... - Divieto apertura Centro Anziani - Divieto utilizzo aree giochi presso aree pubbliche...

 

     SCARICA ORDINANZA SINDACALE N. 126 DEL 03.06.2020

 

 

     .    3 GIUGNO 2020. ORDINANZA SINDACALE N. 125. Disposizioni per mercato settimanale e commercio su aree pubbliche in forma itinerante...

 

 

     SCARICA ORDINANZA SINDACALE N. 125 DEL 3/6/2020

 

 

     . 3 GIUGNO 2020. VIA LIBERA A SPOSTAMENTI TRA REGIONI. 

 "Aperture" ma anche i divieti che permangono fino a nuovo ordine.

In Calabria le persone che arrivano, anche per soggiornarvi temporaneamente, dovranno registrarsi prima del proprio arrivo, attraverso il portale www.rcovid19.it raggiungibile anche dalla propria pagina https://portale.regione.calabria.it/website/ indicando luogo di provenienza, luogo di destinazione principale, periodo di soggiorno, se temporaneo, impegnandosi a comunicare al Dipartimento di Prevenzione dell’Azienda Sanitaria Provinciale territorialmente competente eventuale comparsa di sintomi COVID-19 correlati.

In Campania, secondo l'ordinanza del presidente della regione, per chi arriva nella regione vi è l'obbligo di sottoporsi alla rilevazione della temperatura corporea e, in caso di temperatura pari o superiore a 37,5 °C, a test rapido Covid-19 ed eventuale tampone, secondo le modalità organizzate presso le singole stazioni o altri luoghi (aeroporto e porti per traghetti).

Un'ordinanza firmata dal governatore Zingaretti proibisce l'ingresso nella Regione Lazio a coloro che presentano sintomi "da infezione respiratoria e febbre maggiore di 37,5 gradi". Inoltre non è consentito l'ingresso neanche a persone già sottoposte a sorveglianza sanitaria o che sono in isolamento fiduciario. Sui treni, sugli aerei e sulle navi gli operatori dovranno misurare la febbre ai passeggeri anche allo sbarco. Se la temperatura è superiore a 37,5° C la persona viene presa in carico dal sistema: la procedura viene subito attivata attraverso un numero verde del servizio sanitario regionale e in poche ore viene fatto un test sierologico e, se necessario, un tampone. A quel punto, se la persona risulta positiva, viene accompagnata in un luogo di residenza o domicilio, se ce l'ha, oppure in apposite strutture, gli alberghi Covid, dove faranno la quarantena. In casi più gravi dovranno andare in ospedale.

Secondo l'ordinanza del Presidente della Regione Puglia dal 3 giugno obbligo per chi entra in Puglia sia da altre Regioni o dall'estero  di registrarsi presso il sito della Regione, di dichiarare il luogo di provenienza  e il comune in cui soggiorna e di mantenere memoria (per un periodo di 30 giorni) dei propri contatti stretti e dei luoghi visitati. Chi non si registra è soggetto a sanzioni da 400 a 3.000 euro. E' inoltre vivamente consigliato di scaricare l'app IMMUNI partita in via sperimentale dal 1° Giugno in 4 regioni Liguria, Abruzzo, Marche e Puglia. 

Secondo la nuova ordinanza del Presidente della Lombardia valida dal 1° al 15 Giugno su tutto il territorio regionale resta l'obbligo di portare la mascherina anche all'aperto. Prorogata e sempre obbligatoria anche la misurazione della temperatura per il datore di lavoro e per i dipendenti; la stessa misura continua a valere anche per i clienti dei ristoranti.

La Sardegna apre un pò dal 3, via libera invece a tutti i voli dal 13 giugno; introduce un'app "Sardegna sicura", l'obbligo di registrarsi oltre alla misurazione della temperatura corporea.  

In Sicilia stop alla quarantena per chi arriva; possibilità di registrarsi sul sito  siciliasicura.com dal 5 giugno e una volta arrivati in Sicilia, di attivare l'app con le proprie informazioni (facoltativa). L'app servirà a mettere in contatto il turista con il sistema sanitario realizzando una sorta di pre-triage, e consentirà di rafforzare la presenza di personale sanitario anche in funzione dei flussi turistici. Chi scaricherà l'app avrà a disposizione anche un call center in italiano e inglese per avere consigli in caso di bisogno.

 

SPOSTAMENTI
A partire da mercoledì sarà di nuovo consentito spostarsi tra Regioni diverse per qualsiasi motivo. Non sarà quindi più necessario firmare ed esibire alcuna autocertificazione. 


DISTANZIAMENTO

Dopo il 3 giugno restano in vigore le stesse regole di prima sul distanziamento sociale: un metro di distanza e due per chi sta praticando attività fisica o motoria. Manifestazioni di affetto come baci e abbracci continueranno a essere consentiti soltanto a congiunti o conviventi.
Restano vietati gli assembramenti in luoghi pubblici o aperti al pubblico. Incontrare gli amici è possibile, sia in casa sia fuori, ma resta l'obbligo di mantenere la distanza interpersonale di almeno un metro in qualunque situazione e il divieto di abbracciare persone che non siano congiunti. 

 

IN AUTO E IN MOTO
In auto si può viaggiare tutti insieme solo se si fa parte dello stesso nucleo familiare, altrimenti saranno consentite al massimo due persone, entrambe con la mascherina: il guidatore e un solo passeggero sul sedile posteriore. Tre persone, invece, se la macchina è dotata di tre file di sedili. In moto si dovrà viaggiare invece da soli: ammessi i "passaggi" solo per familiari o conviventi.

 

MASCHERINE
E’ fatto obbligo dell’uso delle mascherine o altra protezione a copertura di naso e bocca in tutti i luoghi chiusi inclusi i mezzi di trasporto e nelle circostanze in cui la distanza interpersonale non possa essere rispettata. 

 

indietro
HTML 4.01 Valid CSS
Pagina caricata in : 0.273 secondi
Powered by Asmenet Calabria