Comune di Verbicaro » La Fauna

RSS di - ANSA.it

 Il Meteo

Statistiche sul sito

                                            Statistica

Il Comune in cifre

Il Comune in cifre

Bussola della Trasparenza

PIT1

 

PIT1

La Fauna

 

La fauna è altrettanto interessante e varia; in questo territorio vi sopravvivono ancora varie specie di mammiferi quali il lupo (Canis lupus italicus), simile nell'aspetto generale ad un cane di razza "Pastore tedesco"; animale elegante e di straordinaria resistenza. E' un animale particolarmente schivo e di abitudini prettamente notturne, si nutre di piccoli mammiferi e di uccelli; vive in branchi organizzati attraverso una precisa gerarchia sociale. Può essere avvistato da visitatori solo con molta fortuna. 

 

 

 

 

 

 

Capriolo 

Lupo

 

Sono presenti ancora specie di unculati: il cinghiale (Sus scrofa) presente con un numero di esemplari considerevole poichè sono stati effettuati vari ripopolamenti a scopi venatori; il capriolo (Capreolus capreolus) che appartiene ad uno degli ultimi nuclei considerati autoctoni, una specie geneticamente isolata. Ha abitudini crepuscolari; e' un animale tendenzialmente solitario, tuttavia durante l'inverno si possono formare gruppi sociali. 


  

Tra i mammiferi più comuni ricordiamo la volpe (Vulpes vulpes), lo scoiattolo, la faina (Martes foina), il riccio (Erinaceus europaeus), la donnola (Mustela nivalis), la lepre comune (Lepus eropaeus) e il ghiro(Glis glis).  

 

AquilaIl territorio ospita un elevato numero di specie di uccelli tra questi le presenze di maggior spicco sono quelle dell'aquila reale (Aquila chrysaetus) uno dei più grandi uccelli dell'avifauna meridionale; straordinario volatore, nidifica sulle sporgenze o cavita' rocciose delle montagne che circondano Verbicaro.   

 

Tra i rapaci diurni meno rari sono presenti lo sparviere (Accipiter nisus) e  l'astore (Accipiter gentilis); rapaci dei boschi, capaci di destreggiarsi nell'intrico della vegetazione per catturare prevalentemente uccelli; la poiana (Buteo buteo), 

 

 

il nibbio reale (Milvus milvus), il falco pellegrino (Falco peregrinus) e moltissimi altri volatili che popolano i boschi e gli angoli piu' tranquilli della montagna; tra i rapaci notturni meritano una segnalazione il barbagianni (Tyto alba),  la civetta (Athene noctua), l'assiolo (Otus scops), l'allocco (Strix aluco), il gufo comune (Asio otus) e il gufo reale (Bubo bubo), quest'ultimo paragonabile, per dimensioni e capacita' predatoria, all'aquila reale. I suoi versi ritmici possono essere uditi anche a 2 km di distanza.   Nibbio

 

  

L'abbondanza di trote e di anguille caratterizzano i corsi del fiume Abatemarco; si registra la presenza di trote nella parte a monte e di anguille e di altre specie ittiche nelle vicinanze della foce. 

Tra i rettili ricordiamo il cervone e la vipera aspis.

PrecedenteSuccessiva

   

Comune di VERBICARO VIA OROLOGIO 11 

Tel. 0985.6139 Fax 0985-6164 P.I. 00256290784

HTML 4.01 Valid CSS
Pagina caricata in : 2.745 secondi
Powered by Asmenet Calabria