Comune di Verbicaro » Vegetazione

RSS di - ANSA.it

 Il Meteo

Statistiche sul sito

                                            Statistica

Il Comune in cifre

Il Comune in cifre

Bussola della Trasparenza

PIT1

 

PIT1

Vegetazione

 

Vegetazione

Il territorio offre una notevole varietà di paesaggi e di aspetti particolari: zone aride, boscaglie, vasti piani, pascoli e boschi, creste rocciose dove la selva ammanta l'intera dorsale.

Vi sono boschi  di Quercie (Quercus pubescens, Quercus cervis, Quercus frainetto), di Leccio(Quercus ilex) e Ginepro (Yuniperus phoenicea), Corbezzolo (Arbutus unedo), Lentisco (Pistacia lentiscus), 

 

 

 Felci

 

Mirto (Mirtus communis), Oleandri (Olea europaea), Sughera (Quercus suber) e ovattate Faggete (Fagus sylvatica). montagnaFaggeta

 

Sono presenti, inoltre, il Frassino (Fraxinum excelsior), l'Acero montano (Acer pseudoplatanus), il Carpino (Carpinum betuluse il Pino d'Aleppo (Pinus halepensis);

 

pino loricato

 il Pino loricato (Pinus leucodermis) ed il Pino nero (Pinus nigra) che rappresentano alcune delle perle rare di queste montagne.  

 

 Il Pino Laricio o Pino nero, dal tronco dritto ed alto sino a 50 metri, con gli aghi scuri, e' l'albero da cui gli antichi romani ricavavano la resina e la pece e dal legno le costruzioni navali.   
Il Pino loricato, che costituisce l'emblema del Parco Nazionale del Pollino, vegeta maestoso e inconfondibile sulle rocce piu' impervie, abbarbicato ai versanti piu' aspri e solatii.   

Pino loricato

 

Dove altre piante e alberi non crescono, il pino loricato svetta come una scultura nel paesaggio.  


Sulle sponde del fiume Abatemarco vegetano Pioppi, Salici, Betulle, Ontani, Agnocastri, Canne, Tife, Tamerici e Olmi.  

 

Tra i fiori vi sono: viole, papaveri, peonie e orchidee.

 

 

 

 

 

 orchidea selvatica

Orchidea selvatica

Viole

        Colchicum autunnale

 

Viole

              Viole


   
 

La macchia tipica mediterranea ha costituito, in passato, la fonte di varie piante oggi coltivate come  la Salvia, l'Alloro, il Rosmarino, la Lavanda, il Timo, l'Origano, il Fico, il Carrubo, l'Ulivo e la Vite.  Tuttavia la principale risorsa del settore agricolo resta la coltivazione dell'ulivo e soprattutto delle viti da cui si ricavano vini di gran pregio, rossi e bianchi. Le viti coltivate sono Greco nero e bianco, Gaglioppo, Malvasia, Guarnaccia e Zibibbo. 
 

 

Sul territorio sono presenti varie specie di piante officinali, tra cui: 
 

 

Ginestra odorosaGinestra odorosa
  • la Ginestra odorosa (Spartium junceum ) dal fiore giallo intensamente profumato. I rami, per la loro flessibilita', sono utilizzati nelle pratiche agricole come legacci. Ha proprieta' diuretiche ed ipotensive;

 

 

Biancospino comune
  • il Biancospino comune (Crataegus monogyna ) e' una specie arbustiva frequente nei cespuglieti e nelle radure dei boschi a diverse quote. Il fiore e' bianco, molto odoroso. La pianta e' astringente, febbrifuga, sedativa ed ipotensiva;

 

 

Borragine comune
  • la Borragine comune (Borago officinalis ) e' presente negli incolti, nei bordi delle strade, lungo i muretti, nei giardini, ecc...; ha fiore blu. E' molto utilizzata in cucina, in genere cotta con un gusto che ricorda il cetrioli. Le foglie fresche sono usate nelle insalate. Si possono usare anche i fiori. E' depurativa, diuretica, emolliente, lassativa e   sudorifera;

 

 

Millefoglio montanomillefoglio montano
  • il Millefoglio montano (Achillea millefolium) presente nelle formazioni di pino loricato o faggio, in boscaglie ed incolti del piano montano; il fiore e' bianco-rossastro. Ha proprieta' emostatiche, antisettiche, cicatrizzanti e diuretiche;

 

 

Pervinca minore
  • la Pervinca minore (Vinca minor) e' presente nelle abetine e faggete del piano montano; il fiore e' violetto. Ha proprieta' diuretiche, ipotensive, digestive, decongestionanti, astringenti ed antidiabetiche;

 

 

Tarassaco comune
  • Il Tarassaco comune ovvero Tarassacum officinale ha proprietà depurative, diuretiche, lassative, coagulanti e alcalinizzanti. Oltre ad essere abitualmente utilizzato in cucina, viene usato anche per preparare semplici tisane per favorire la diuresi. Si possono utilizzare anche le radici.  E' ricco di composti benefici per il corpo tra cui troviamo altissimi contenuti di coagulanti, protidi, glucidi, vitamine del gruppo A, B, C, D e G, minerali come sodio, potassio, fosforo, calcio e ferro.

 

Alloro
  • l'Alloro (Laurus nobilis) sempreverde, si trova in boscaglie e cespuglieti. Il fiore e' giallo ed odoroso. Ha proprieta' antisettiche, sedative e sudorifere. Le foglie sono usate in cucina come aromatizzanti.

 

 

Iperico
  • L'Iperico (Hypericum perforatum). Le sue sommità sono ricche di flavonoidi e svolgono un'azione antidepressiva e sedativa. L'infuso della pianta è utilizzato nel trattamento delle forme infiammatorie dei bronchi e delle vie genito-urinarie, come, tosse e cistite.

 

Tale abbondanza di vegetazione "aromatica" ha da sempre costituito il pascolo per numerose greggi, dal cui latte sono stati prodotti formaggi e latticini molto delicati per aroma e gusto.  

 


PrecedenteSuccessiva

 

 

Comune di VERBICARO VIA OROLOGIO 11 

Tel. 0985.6139 Fax 0985-6164 P.I. 00256290784

HTML 4.01 Valid CSS
Pagina caricata in : 0.213 secondi
Powered by Asmenet Calabria